Acido Alendronico

Ci sono diversi composti nel mondo che, grazie alle loro molteplici proprietà, hanno acquisito diverse applicazioni nell’industria farmaceutica, uno dei quali è l’acido alendronico.

E ‘particolarmente noto per i suoi benefici contro l’osteoporosi e le condizioni che attaccano il sistema osseo. Tuttavia, ci sono alcune considerazioni che devono essere prese in considerazione quando si somministra questo composto.

Spiegheremo ora in dettaglio che cos’è l’acido alendronico, a cosa serve e quali sono i suoi effetti avversi.

Che cos’è l’acido alendronico e a cosa serve?

Che cosè e cosa fa lacido alendronico?

Conosciuto anche come alendronato di sodio, questo è un bisfosfonato usato per trattare l’osteoporosi e vari problemi ossei.

E ‘stato dimostrato di essere efficace nella prevenzione dell’osteoporosi nelle donne in postmenopausa. È stato inoltre dimostrato che ha un effetto favorevole sulla rigenerazione ossea. In questo modo, l’acido alendronico aiuta a ridurre il rischio di fratture, soprattutto della colonna vertebrale e dell’anca.

Interazione dell’acido alendronico con altri farmaci

Se preso insieme ad altri farmaci, gli effetti dell’acido alendronico possono variare. Così, quando somministrato insieme a farmaci contenenti calcio, antiacidi e altri farmaci orali, l’assorbimento di alendronato può essere ridotto. In questo senso, è necessario attendere almeno 1 ora prima di procedere all’assunzione di qualsiasi altro farmaco.

Considerazioni speciali per la somministrazione di acido alendronico

Come per tutti i farmaci, l’acido alendronico ha avvertenze e considerazioni particolari per quanto riguarda il suo utilizzo.

  • In caso di gravidanza e allattamento

Poiché il suo effetto durante la gravidanza e l’allattamento non è stato studiato, la sua somministrazione è controindicata.

  • Informazioni sull’uso pediatrico

advertencias uso del acido alendronico. pediatrico.

Il suo utilizzo in pazienti pediatrici non è raccomandato, in quanto la sua sicurezza ed efficacia non sono state determinate in questo caso.

  • Sull’uso geriatrico

advertencias uso del acido alendronico. geriatrico.

Gli studi clinici non hanno evidenziato alcuna discrepanza legata all’età e all’efficacia o alla sicurezza di questo composto.

  • In pazienti con insufficienza renale

Non sono necessarie modifiche per i pazienti con insufficienza renale lieve o moderata.

  • Effetti avversi sull’esofago

Nei pazienti trattati con alendronato, sono stati evidenziati sintomi come ulcere, erosioni dell’esofago ed esofagiabiti. In alcune occasioni, a causa della gravità delle reazioni, i pazienti hanno dovuto essere ricoverati in ospedale. Per questo motivo, la somministrazione di acido alendronico deve essere monitorata da un medico. Lo specialista sanitario può essere a conoscenza di sintomi o segni che indicano una potenziale reazione esofagea.

  • Informazioni sugli integratori di calcio

L’acido alendronico è talvolta suggerito insieme alla vitamina D e agli integratori di calcio. Questo è di solito raccomandato se l’assunzione alimentare di questi composti è insufficiente.

Inoltre, i problemi associati al metabolismo osseo devono essere trattati prima di iniziare il trattamento con alendronato.

  • Informazioni sull’assunzione di alcol

Evitare o ridurre l’assunzione di bevande alcoliche durante il trattamento con acido alendronico. La sua somministrazione congiunta potrebbe causare alterazioni nell’effetto del farmaco sull’organismo.

  • Per quanto riguarda le macchine di guida o di manovra

Non sono stati dimostrati effetti negativi dell’alendronato sulla capacità di guidare un veicolo o di azionare un macchinario.ht

Altre previsioni per l’uso di acido alendronico

Altre previsioni sulluso dellacido alendronico

Inoltre, la somministrazione di alendronato in pazienti con rilascio di creatinina non è consigliata. Dovrebbero essere prese in considerazione anche altre cause di osteoporosi che differiscono da fattori come la carenza di estrogeni e l’invecchiamento.

Prima del trattamento con acido alendronico, è necessario correggere i disturbi metabolici dei minerali per assicurarne l’efficacia. D’altra parte, si suggerisce di evitare questo composto di fronte a problemi di salute come:

  • Irregolarità nel funzionamento dell’esofago, come stenosi o acalasia, che ostacolano lo svuotamento dell’esofago.
  • Ipocalcemia.
  • Incapacità di stare in piedi o seduti in piedi per almeno mezz’ora.
  • Ipersensibilità ai componenti dell’alendronato.

Effetti collaterali dell’acido alendronico

Gli effetti collaterali dellacido alendronico

Anche se l’alendronato è una componente favorevole della salute delle ossa, può causare effetti indesiderati. Così, ad esempio, può dare luogo a determinati problemi o inconvenienti, come ad esempio:

  • Disfagia.
  • Esofagite.
  • Erosioni e ulcere esofagee, causate principalmente dall’assunzione del composto in posizione sdraiata o con poca acqua.
  • dolore addominale e gonfiore
  • Diarrea.
  • Costipazione.
  • Flatulenza.
  • nausea e vomito
  • Dispepcia.
  • Reflux.
  • Ulcere orofaringee.

Inoltre, sebbene rare, ulcere gastriche, duodenali e gastrointestinali possono apparire come effetti collaterali. Occasionalmente, tali complicazioni possono includere

 Effetti collaterali dellacido alendronico

  • Dolore osteoarticolare.
  • Dolori muscolari.
  • Mal di testa.
  • Sanguinamento gastrointestinale.
  • Eritemia.
  • Orticaria e angioedema.

In questo senso, prima di assumere acido alendronico, è essenziale consultare un medico o uno specialista. Egli valuterà la fattibilità del farmaco a seconda dei casi e prescriverà la dose appropriata per evitare gli inconvenienti già menzionati.

Acido Alendronico
4.8 (96.67%) 6 votes

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here