Acido Citrico

Una delle sostanze più utilizzate in vari settori dell’industria, dall’alimentare alla cosmetica, è l’acido citrico.

Si tratta di un acido organico naturale ottenuto da agrumi, a causa del fungo chiamato Aspergillus niger.

Questo fungo è comunemente usato per facilitare la produzione a catena e ridurre i costi di acquisto dell’acido citrico.

Questo è visto sotto forma di muffa su verdure e agrumi come limone, arancia e pomodoro.

Tuttavia, il modo più comune e naturale per acquistarlo è attraverso il succo di limone.

Proprietà dellacido citrico

Questa potente sostanza ha proprietà conservanti, oltre alla capacità di metabolizzare i minerali nel corpo, rendendolo un ottimo alleato per la salute.

L’acido citrico è spesso utilizzato anche nell’industria alimentare per esaltare il sapore degli alimenti.

Ci sono centinaia di applicazioni per questo composto, compresi i settori alimentare, cosmetico, della pulizia e della salute.

Tipi di acido citrico

In generale, l’acido citrico si divide in due tipi diversi: acido citrico monoidrato e anidro.

Si trova solitamente in polvere granulare o in piccoli cristalli bianchi che lo rendono facile da maneggiare.

È facilmente solubile in acqua, etere ed etanolo ed ha proprietà antiossidanti, oltre ad essere un regolatore di acidità.

Inoltre, i suoi componenti contribuiscono a preservare il colore degli alimenti confezionati se utilizzati come additivo E330 fadfs.

Ha una struttura chimica diversa, alla quale è dovuta la variazione della sua denominazione.

Il termine “anidro” implica che questa sostanza è priva di acqua, cioè completamente disidratata.

L’acido citrico anidro ha le stesse proprietà dell’acido citrico comune.

Tuttavia, a differenza di quest’ultimo, ha la particolarità di poter catturare h2O con grande facilità.

E ‘di solito in forma granulare o in polvere, e il suo uso dovrebbe essere monitorato per gli effetti collaterali.

Alcune delle conseguenze di un uso improprio di questo prodotto sono l’irritazione delle mucose e delle vie respiratorie.

Applicazioni dell’acido citrico

Grazie alle sue diverse proprietà, l’acido citrico ha un’ampia gamma di impieghi in diversi settori industriali.

Così, ad esempio, viene utilizzato come aromatizzante e regolatore di pH nella produzione di bevande, favorendone la conservazione.

Viene anche utilizzato come acidificante e regolatore di pH nella produzione di dolci e conserve, favorendo la gelificazione.

Il congelamento degli alimenti è un’altra applicazione di questa potente sostanza, poiché blocca il deterioramento dei sapori e dei colori.

Inoltre, se combinato con l’acido ascorbico, l’acido citrico aiuta a prevenire l’ossidazione di alimenti come le verdure lavorate.

Allo stesso modo, nei prodotti in scatola, come frutta e verdura, funge da chelante e riduce significativamente il pH.

Ciò è particolarmente utile per prevenire l’ossidazione enzimatica e la perdita di sapore e colore negli alimenti.

Inoltre, se usato su oli e grassi, l’acido citrico aiuta in modo significativo a prevenire l’ossidazione. D’altra parte, nell’industria cosmetica, viene utilizzato nella produzione di varie creme e gel per il corpo.

Tuttavia, è usato in quantità moderate, in quanto l’eccesso può causare irritazione e reazioni allergiche.

Nell’industria della pulizia, questa sostanza è molto utile per la disinfezione e il lavaggio di alcune superfici.

Tuttavia, la sua azione corrosiva può danneggiare il colore e lo strato superiore di alcuni materiali, come i mobili in legno.

Proprietà dell’acido citrico

L’acido citrico ha diverse proprietà che lo rendono adatto ad una vasta gamma di applicazioni.

Alcune delle sue proprietà più importanti sono:

  • Agisce come regolatore di pH.
  • Ha un potere antiossidante che protegge la pelle, rimuove macchie e pigmenti.
  • Previene la formazione di calcoli renali e migliora la funzione renale.
  • Previene le infezioni.
  • Riduce l’acidità gastrica e i gas.
  • Combatte la costipazione.
  • Serve come conservante per alimenti confezionati.
  • Ha un’azione acidificante.
  • Consente la lucidatura e la rimozione della ruggine da metalli come rame e leghe.
  • Promuove la digestione, unendosi con altri minerali necessari per la salute del corpo, formando chelati.

Dove ottenere l’acido citrico

Per quanto riguarda dove trovare l’acido citrico, è possibile farlo in diversi negozi, a causa dei diversi usi che ha.

Così, se necessario per uso industriale, può essere ricercato nei laboratori chimici e nei laboratori chimici all’ingrosso.

Può essere acquistato in quantità fino a 25 chili per sacco di questo composto.

D’altra parte, se necessario per un uso domestico o minore, può essere acquistato in piccole quantità, diluito o in polvere.

Anche se è vero che il prezzo è più alto quando si acquista una piccola quantità, le sue proprietà e la sua efficacia non variano.

Tuttavia, è importante trattare con attenzione l’acido citrico per evitare effetti collaterali.

È importante ricordare che l’uso improprio di questo prodotto può causare irritazione della pelle e degli occhi.