Acido Glicolico

La cura della pelle non solo implica mangiare sano o condurre una vita sana, ma ci sono anche farmaci come l’acido glicolico che aiutano a mantenere la pelle giovane e vivace.

Questo acido appartiene al gruppo degli alfa-idrossi, per questo motivo è noto anche come acido idrossiacetico o acido idrossido.

Inoltre, essendo un derivato dello zucchero, è classificato come prodotto naturale, come l’acido citrico contenuto nei limoni e nelle arance. Il suo aspetto fisico è di forma solida cristallina, incolore e altamente solubile in acqua, che lo assorbe anche dall’aria formando cristalli.

D’altra parte, questo acido ha una catena molecolare così piccola, che gli permette di penetrare la pelle più velocemente e più in profondità. È per questo motivo che l’acido glicolico è comunemente usato dai dermatologi per diversi trattamenti dell’epidermide.

Inoltre, in combinazione con altri componenti attivi, le sue proprietà vengono ampliate, rendendolo uno dei migliori farmaci dermatologici. Ad esempio, combinato con l’acido salicilico è molto utile nelle pelli grasse e la vitamina C nelle pelli invecchiate.

Funzioni di acido glicolico.

Fondamentalmente, l’acido glicolico funziona come segue:

Esteticamente.

Funzione di acido glicolico estetico.

Ha a che fare con la sua azione esfoliante e idratante sulla pelle, lasciandola morbida e luminosa.

Stimolante.

 

Questa capacità è più rilevante, in quanto favorisce il ringiovanimento e la rivitalizzazione della pelle, fornendo più ossigeno e nutrienti.

Così, l’acido glicolico agisce come agente esfoliante, distruggendo le cellule morte attaccate alla superficie epidermica e stimolando il rinnovamento cellulare.

In breve, migliora l’aspetto della pelle, eliminando le macchie solari, l’invecchiamento, l’acne e persino le cicatrici.

Come viene utilizzato l’acido glicolico.

Usi di acido glicolico

Con la nostra crescita, la pelle si deteriora e con il tempo diventa più difficile da rigenerare da sola.

Sul mercato ci sono una serie di trattamenti per invertire o migliorare questi effetti degli anni sull’epidermide.

Ma ci sono anche una serie di terapie dermatologiche ed estetiche, che sono le più raccomandate, in quanto forniscono risultati migliori.

Così, uno degli usi più noti dell’acido glicolico è come agente esfoliante della pelle nelle bucce.

Esempi di questo sono i trattamenti per curare l’acne, ridurre le rughe e combattere gli inestetismi.

Ma i suoi usi vanno oltre il viso, dal momento che altre procedure sono utilizzate per trattare altre parti del corpo.

In questo modo, l’acido glicolico è una delle poche sostanze in grado di provocare cambiamenti reali nella pelle.

Per questo motivo dermatologi, chirurghi plastici e cosmetologi lo usano come alternativa alla chirurgia, per sbiadire rughe, smagliature, cicatrici e ridurre l’acne.

Quali sono i vantaggi dell’acido glicolico?

Ci sono una serie di benefici dell’acido glicolico, come quelli elencati di seguito:

  • Rimuove le macchie solari, l’invecchiamento e l’acne grave.
  • Elimina le linee di espressione, come quelle che appaiono sulla fronte e sull’angolo delle labbra.
  • Ripristina le fibre dei tessuti cutanei danneggiati, eliminando le ferite.
  • Idrata e mantiene la pelle fresca, prevenendo l’invecchiamento precoce.
  • I suoi nutrienti e le sue proteine aiutano a mantenere l’elasticità del collagene.
  • ossigena le cellule e ne favorisce la rigenerazione stimolando la circolazione sanguigna.
  • Conferisce compattezza alla pelle grazie alle sue proprietà ormonali.
  • Riduce le impurità della pelle controllando la produzione di petrolio e la congestione delle tossine.
  • Ha un’azione battericida per neutralizzare i batteri che producono macchie sulla pelle.
  • Aiuta a staccare sottili scaglie di cellule morte, dando al viso un aspetto giovane e lussureggiante.
  • Agisce come antinfiammatorio, aiutando a lenire la pelle irritata o danneggiata.
  • È un ottimo esfoliante che previene e combatte l’acne in modo significativo su qualsiasi parte del corpo.

Quali sono le precauzioni da prendere quando si usa l’acido glicolico.

precauzioni per luso dellacido glicolico

Anche se l’acido glicolico è un farmaco sicuro e normalmente non ha effetti collaterali, ci sono precauzioni che dovrebbero essere prese.

Ad esempio, in caso di pelle sensibile o chiara, questo acido è aggressivo, causando irritazione, arrossamento e oscuramento cutaneo.

È per questo motivo che in queste circostanze è necessario parlare con il medico, in modo che utilizzi nel trattamento concentrazioni più basse di acido glicolico.

Le bucce non sono consigliate anche nei pazienti con herpes o che assumono retinoidi orali per il trattamento della psoriasi o dell’acne.

E’ sempre consigliabile utilizzare idratanti che contrastano gli effetti collaterali dell’acido glicolico, evitando anche l’esposizione al sole.

Inoltre, è necessario permettere alla pelle di riposare tra un’applicazione e l’altra, essendo la più suggestiva, di farle una volta alla settimana.

Ricordate che la pelle è il nostro organo più grande, e la vostra salute dipende sia dalle vostre cure che dalle precauzioni che prendiamo per proteggerla.