Acido Linoleico

Una delle sostanze di cui il nostro corpo ha bisogno per funzionare correttamente sono gli acidi grassi, tra cui l’acido linoleico.

Questo grasso essenziale deve essere ottenuto dal cibo, poiché l’organismo non può sintetizzarlo da solo.

Questa sostanza svolge un ruolo importante nello svolgimento di varie funzioni dell’organismo, garantendone il corretto funzionamento.

Così, dalla formazione ormonale al funzionamento neuronale richiedono la presenza di questo acido grasso essenziale.

Parleremo ora delle funzioni, delle proprietà e dei benefici dell’acido linoleico e di alcune fonti da cui può essere ottenuto.

Che cos’è l’acido linoleico?

Che cosè lacido linoleico?

È un acido grasso essenziale che appartiene al gruppo degli Omega 6, insieme agli acidi arachidonico e gammalinolenico.

È considerato un acido grasso polinsaturo di cui l’organismo ha bisogno per funzionare e svilupparsi correttamente.

Poiché non può essere sintetizzato dall’organismo stesso, deve essere fornito attraverso il cibo.

Il nome acido linoleico deriva dai semi di lino e semi di lino, da cui si può estrarre l’olio.

Tuttavia, può anche essere ottenuto da olio d’oliva, verdure e pesce, o preso in capsule.

Che ruolo gioca l’acido linoleico nel corpo?

Per quanto riguarda le funzioni che l’acido linoleico svolge nel corpo, queste sono piuttosto varie.

In primo luogo, questa sostanza svolge un ruolo importante nella strutturazione delle membrane cellulari.

Inoltre, è coinvolto nella formazione di ormoni, così come la retina, e aiuta a migliorare la funzione neuronale.

Infine, l’acido linoleico aiuta il corretto funzionamento del sistema immunitario per la prevenzione delle malattie.

Quali sono le proprietà e i benefici dell’acido linoleico?

L’acido linoleico comprende molteplici proprietà e benefici per il buon funzionamento dell’organismo.

proprietà e benefici dellacido linoleico

In primo luogo, rafforza il sistema immunitario, aumentando le difese dell’organismo contro gli agenti patogeni che minacciano di danneggiarlo.

Così, serve a combattere raffreddori, raffreddori e malattie che colpiscono le vie respiratorie.

Ha anche la capacità di livellare il colesterolo permettendo un’assimilazione ottimale dei grassi nell’organismo.

Questo acido grasso essenziale ha la capacità di ridurre i livelli di colesterolo nel sangue, prevenendo le malattie cardiache.

Previene anche le malattie circolatorie, migliorando l’assorbimento dei grassi e riducendo la quantità di adipociti nelle vene e nelle arterie.

In questo modo, l’acido linoleico aiuta a prevenire il blocco del flusso sanguigno e controlla anche i trigliceridi.

Ha anche la proprietà di mantenere la salute della vista e dell’intero sistema oculare, in quanto aiuta ad attenuare la pressione sui bulbi oculari, evitando possibili incidenti come il glaucoma.

Inoltre, l’acido linoleico aiuta a migliorare la distribuzione degli impulsi nervosi, favorendo il funzionamento del cuore.

Aggiunto a questo, questa sostanza ha una proprietà rilassante sulle arterie e sul cuore, abbassando la pressione sanguigna.

In questo senso, favorisce il sistema cardiovascolare a breve e lungo termine, mantenendolo rilassato e funzionante in modo efficace.

Da quali alimenti è possibile ottenere l’acido linoleico? Essendo un acido grasso che non può essere sintetizzato dall’organismo, deve essere ottenuto dalla dieta.

Ci sono diverse fonti alimentari che contengono questa sostanza, che può essere sia vegetale che animale.

 

Così, alcuni degli alimenti ricchi di acido linoleico che si possono trovare sono:

  • Semi e relativi oli vegetali, ottenuti preferibilmente dalla prima spremitura a freddo e consumati crudi.
  • Cereali e noci.
  • Verdure, soprattutto verdure a foglia, come spinaci e cavoli.
  • Le uova e il pesce.
  • La soia, contenuta in prodotti come il tofu e il tempeh.

Quali sono le conseguenze di insufficiente acido linoleico nel corpo?

Quando c’è un deficit di questa sostanza nell’organismo, cominciano ad apparire alcuni problemi sullo stato di salute.

Anche se inizialmente possono essere lievi, col tempo possono peggiorare e diventare abbastanza preoccupanti.

carenza di acido linoleico nellorganismo

Così, alcuni dei sintomi che possono essere sperimentati con una carenza di acido linoleico sono:

  • Perdita di capelli.
  • Problemi di vista.
  • Ipertensione.
  • Aritmia
  • Aumento dei livelli di colesterolo nel sangue.
  • Problemi di pelle.
  • Malattie frequenti, come raffreddori e allergie, causate da un debole sistema immunitario.

Poiché è così importante per la vostra salute, è essenziale mantenere una dieta ricca di alimenti che la contengono.

consumo di acido linoleico

La dose necessaria di acido linoleico può anche essere ottenuta da alcuni integratori, solitamente sotto forma di capsule.

In questo modo, i loro livelli nell’organismo possono essere bilanciati, prevenendo possibili conseguenze come quelle sopra menzionate.

Inoltre, con il corretto apporto di questo acido grasso, è possibile ottenere un maggior numero di antiossidanti naturali, il che è molto benefico sia per la salute della pelle che per il resto del corpo.