Acido Muriatico

Al termine di un rimodellamento nella vostra casa, qualcosa che non dovrebbe mancare è l’acido muriatico, vediamo perché.

L’acido muriatico è una combinazione di acido cloridrico concentrato al 12,5% miscelato con l’87,5% di acqua.

Questo composto binario, noto anche come sulfamano, è formato fondamentalmente da un atomo di idrogeno e un altro di cloro.

Una combinazione che lo rende un eccellente strumento di rimozione dei sali minerali depositati su superfici dure.

Diventa uno dei prodotti che ha risolto i problemi di ossidazione, percudido e rimozione delle macchie nelle opere.

Quali sono le proprietà dell’acido muriatico.

 proprietà dellacido muriatico

L’acido muriatico, in particolare, è un liquido incolore o leggermente giallastro, molto solubile in acqua.

Pur non essendo un composto infiammabile, nella sua reazione corrosiva alla maggior parte dei metalli, rilascia idrogeno, che può generare combustione a contatto con l’aria.

Il suo odore è altamente irritabile, e in attrito con altri prodotti causa probabilmente un’esplosione o una nuvola di gas velenosi.

Quando il sulfamino viene utilizzato correttamente, le impurità metalliche in esso contenute distruggono e vaporizzano la materia organica in modo eccezionale.

La sua reattività è ottimizzata anche con elementi a basso pH come calce e calcio.

Allo stesso modo, se applicato in ambienti aperti, i suoi effetti reattivi sono meno rischiosi, a condizione che vengano prese precauzioni nella sua manipolazione.

Quali sono gli usi dell’acido muriatico?

Tutte le proprietà di cui sopra danno all’acido muriatico una virtù pulente, essendo utilizzato in:

Pulizie domestiche.

utilizzo di acido muriatico. pulizia della casa

Funziona molto bene nella pulizia del bagno, specialmente su servizi igienici, piastrelle e porcellane, rimuovendo incrostazioni e macchie ostinate.

Allo stesso modo, applicato con acqua nei rivestimenti in calcestruzzo, pietra o mattoni, rimuove i residui calcarei.

Industria siderurgica.

È destinato alla preparazione di acciaio inossidabile per carrozzerie di veicoli ed elettrodomestici, in questo senso, espelle le impurità e gli ossidi presenti in questo materiale.

Trattamento dell’acqua.

Insieme ad altri prodotti viene utilizzato per la sanificazione delle piscine, contribuendo a mantenere l’acqua in condizioni ottimali.

A questo proposito, si raccomanda sempre di seguire le istruzioni riportate sull’etichetta per garantire una manipolazione sicura.

In questo senso, l’acido muriatico viene applicato anche per il trattamento di acqua torbida, verde o maleodorante.

Lavori di costruzione.

 

Dopo la conclusione di un’opera muraria, in genere rimangono ovunque tracce di cemento o calce, è qui che l’acido muriatico diventa un grande alleato che recupera l’aspetto, il colore e la tessitura originale dei rivestimenti.

Come usare l’acido muriatico.

Poiché l’acido muriatico è estremamente forte, si raccomanda di utilizzarlo diluito in una maggiore quantità di acqua.

Allo stesso modo, non è consigliabile utilizzarlo per la pulizia dei tubi, a causa della sua azione corrosiva, a meno che non si tratti di tubi in PVC.

Preferibilmente si suggerisce che l’applicazione di questo composto sia fatta all’aperto e solo da professionisti.

Qui sotto possiamo vedere quali sono i passi per l’utilizzo di questo potente acido:

  • Versare l’acqua nella zona da pulire fino a quando non si bagna, bagnando gli oggetti che sono intorno come cespugli, muri.
  • Mantenere sempre lo spazio umido per diffondere l’acido muriatico precedentemente mescolato con l’acqua.
  • Procedere a spazzolare l’area, sfocando l’acido e poi attendere 10 minuti perché eserciti la sua azione.
  • Risciacquare quindi con abbondante acqua, rimuovendo i residui rimanenti con una spazzola.
  • Una volta terminato, senza lasciare asciugare lo spazio, applicare un gallone d’acqua con ammoniaca, bicarbonato o limone come neutralizzante.
  • Infine, lavare più volte strofinando la superficie.

È importante notare che il sulfamano non reagisce con il rame, l’acciaio inossidabile o la porcellana, ma non dovrebbe mai essere applicato direttamente.

Nel caso di superfici metalliche ossidate, si usa rapidamente e poi procede alla pulizia con sapone forte, evitando il consumo di metallo.

Nel caso di oggetti cromati, come gli accessori da bagno con finitura metallica lucida, si consiglia l’uso di acido ossalico.

Precauzioni e pericoli nell’uso dell’acido muriatico.

Precauzioni e pericoli nelluso dellacido muriatico.

Poiché l’acido muriatico è una sostanza pericolosa e altamente corrosiva, deve essere maneggiato con grande cautela.

Per il suo utilizzo è necessario indossare guanti di gomma, occhiali di sicurezza o maschere, e avere il corpo ben protetto.

Questo componente può causare gravi ustioni agli occhi e alla pelle in caso di esposizione prolungata.

La sua ingestione provoca irritazioni alla bocca o alla gola e anche la morte, per inalazione può causare edema polmonare.

Si consiglia di lavare abbondantemente con acqua o di bere almeno un litro di latte se esposto a questa sostanza.

In casi estremi di abrasioni della pelle o degli occhi, è meglio consultare un medico.

A causa della reazione dell’acido muriatico con i metalli, si raccomanda di conservarlo in contenitori di plastica o di vetro, lontano da basi e carbonati.