Cibi Acidi

È noto che il cibo è un fattore essenziale per il corpo per continuare a funzionare normalmente, tuttavia, poco si sa sulla classificazione che ricevono, distinguendo tra alimenti acidi, neutri e alcalini.

idrogeno solfuro e corpo umano. tossicità

Poi, parleremo di Cibi Acidi, quegli alimenti la cui assunzione provoca un più alto livello di acidità all’interno dell’organismo.

Cosa caratterizza gli cibi acidi?

Che cosa caratterizza gli alimenti acidi

Quando parliamo di alimenti acidi o acidificanti, stiamo parlando di quelli il cui valore di pH è inferiore a 7.

Tutti gli alimenti hanno un pH che serve da indicatore del contenuto acido di ogni alimento.

Nel caso degli alimenti acidi, contengono alcuni minerali che tendono ad abbassare il pH medio dell’organismo.

In generale, il pH del corpo tende ad essere neutro e leggermente alcalino, rimanendo tra 7,35 e 7,45.

Così, quando un alimento fa sì che il valore di pH sia inferiore a 7, viene chiamato acidificante.

Questo tipo di alimento può essere differenziato da quello alcalino per il suo contenuto minerale o composizione.

Così, minerali come fosforo, iodio, zolfo e ferro sono considerati acidi o acidificanti.

D’altra parte, magnesio, calcio, calcio, potassio, manganese, sodio e zinco sono minerali alcalini.

Beh, in generale, gli alimenti acidi sono quelli che si caratterizzano per avere un pH inferiore a 7.

Hanno minerali acidificanti, come quelli menzionati sopra, e quindi tendono ad aumentare l’acidità nell’organismo.

Cosa sono gli alimenti acidi?

C’è una grande quantità di cibo acido, che può essere sia di origine vegetale che animale.

Così, alcuni degli alimenti con un più alto contenuto di minerali acidificanti sono:

alimenti vegetali acidi

Prodotti come lenticchie, olive e zucca sono altamente acidificanti e quindi possono aumentare l’acidità.

Pertanto, anche se hanno fibre e molte sostanze nutritive, è importante non consumarle in eccesso.

Alimenti acidi alla frutta

I frutti hanno molti benefici per il corpo, ma alcuni di essi devono essere controllati più di altri.

Ne sono un esempio le more e i mirtilli, ma anche i frutti congelati, in scatola e glassati.

Questi prodotti tendono ad essere abbastanza acidi, proprio come i succhi di frutta trasformati, e dovrebbero quindi essere regolamentati.

alimenti a base di cereali acidi

I cereali lavorati e in scatola hanno una grande quantità di minerali acidificanti, che possono aumentare l’acidità dell’organismo.

alimenti acidi dolci e pasticceria

Prodotti come biscotti, ciambelle, ciambelle, ciambelle, torte e pane bianco sono ricchi di minerali acidificanti.

Inoltre, forniscono pochissime fibre e poche sostanze nutritive, per cui il loro consumo è sconsigliato.

alimenti acidi a base di carne di pesce

Pancetta, chorizo, prosciutto e altre carni lavorate sono ad alto contenuto di acidi, così come pollo, pesce e frutti di mare, agnello, visceri, manzo e maiale, e selvaggina.

Anche se benefico per la salute, un elevato consumo di alcuni di questi prodotti può aumentare l’acidità.

È il caso di noci, noci di pecan, arachidi, pistacchi e anacardi.

Gli oli di oliva, sesamo, girasole, avocado, mais e colza sono prodotti acidificanti che dovrebbero essere regolati nella dieta.

Bevande considerate come facenti parte di alimenti acidi

Per quanto riguarda le bevande alcoliche, sono state catalogate come altamente acidificanti, anche nelle versioni light.

Così, alcune delle bevande di questo tipo con più acidi lo sono:

  • Il vino.
  • Il whisky.
  • La birra.
  • Il brandy.

Oltre a questo, le bevande acidificanti sono considerate bevande a base di caffè, tè nero, cacao e soda o bibite analcoliche.

Mentre gli alimenti acidi sono molti, non è necessario eliminarli tutti dalla dieta.

Basta controllare le quantità da ingerire, per evitare il loro eccesso e, di conseguenza, un’eventuale acidosi.

Effetti dell’assunzione di cibo acido sull’organismo

Gli effetti del mangiare cibi acidi sul corpo

Tutti gli alimenti hanno un effetto sull’organismo nel momento in cui vengono digeriti.

Nel caso di alimenti acidi, se ingerito troppo, possono verificarsi alcune complicazioni per la salute.

Così, l’eccesso di alimenti acidificanti può portare a molteplici malattie, tra cui l’acidosi.

Può anche causare effetti come:

  • Diminuzione della capacità di assorbimento dei minerali e di vari nutrienti.
  • Bassa produzione di energia nelle celle.
  • Diminuisce la capacità di riparare le cellule danneggiate.
  • Diminuisce la capacità di disintossicare il corpo dai metalli pesanti.
  • Possibilità di crescita di cellule tumorali.
  • Debolezza e fatica.

Anche se gli alimenti acidi non dovrebbero essere esclusi dalla dieta (in quanto hanno anche i loro benefici), la loro assunzione dovrebbe essere controllata.

Si sostiene addirittura che una dieta equilibrata dovrebbe contenere questi alimenti in un massimo del 40% della dieta totale.